​di Francesca Basso

– Ho avuto l’occasione di intervistare una dipendente Google, Erica Cei, per avere più informazioni e curiosità sul suo lavoro.

Ecco cosa le ho chiesto.

In che azienda lavori e di cosa ti occupi?

Lavoro per l’azienda Google, a Mountain View, nei pressi di Palo Alto, ad una trentina di chilometri da San Francisco e mi occupo di Interface Designer.

Lavori da sola o insieme ad un team?

Lavoro insieme ad altri colleghi, con i quali ho instaurato un bellissimo rapporto, anche al di fuori della vita lavorativa. Sono molto contenta di ciò, riesco a lavorare bene con persone di cui so che posso fidarmi, é come avere una grande seconda famiglia.

È un buon ambiente il luogo in cui lavori?

Certamente, mi ritengo molto fortunata a far parte dell’equipe di Google. Nel campus ci sono quattro padiglioni che seguono una numerazione che va dal 40 al 43. Inoltre Google organizza e offre gratuitamente ai suoi dipendenti feste o gite, come lo sci nel Vermont e i picnic durante l’estate.

Come è strutturato il complesso?

Subito all’entrata ci sono una distesa di ombrelloni, con il logo di Google e all’interno dei padiglioni, a differenza di come ci si potrebbe aspettare, non è un luogo formale e serioso e alcune volte i dipendenti si spostano con i rollerblade o con il monopattino, o portando semplicemente con sé il proprio animale domestico. Oltre agli uffici dei dipendenti ci sono anche sale da pranzo, zone relax in cui puoi tuffarti in una grande vasca piena di palline, alcune piccole piscine e un campo da beach volley, una pista da bowling e un campo aperto dove poter praticare attività fisica. Non finisce qui però, infatti a tutti i dipendenti è riservata una g-fit, dotata non solo di attrezzi fitness, ma anche di contenuti ricreativi.

Come è la giornata tipica di un dipendente Google e quante persone ci lavorano?

Ci si reca al lavoro verso le 8:00 e durante tutta la mattinata si svolge il proprio lavoro concedendosi anche molte pause per rilassarsi e fare lo spuntino di metà mattina, per esempio sorseggiando un buon frullato di frutta ai food truck, a Mountain View. A fine giornata, per l’ora di pranzo, ci si reca fuori, dove ci sono una ventina di ristoranti in cui si possono scegliere tre tipi diversi di cucina gourmet per soddisfare sempre il palato di noi lavoratori. Al pomeriggio si ritorna a lavorare e ci si sta fino alla sera, quando l’azienda mette a disposizione un pulmino o una navetta gratuitamente per quei dipendenti che abitano lontano e non hanno la macchina. Sinceramente il personale è molto ampio, basti pensare che lo scorso anno sono state assunte 9000 persone.

Quanto guadagna un dipendente della Google? 

In realtà, questo varia molto dall’impiego che una persona ha all’interno dell’azienda, ma solitamente sono in media 140mila dollari più un bonus e uno stock option.

Da molta soddisfazione lavorare per un azienda così grossa e importante?

Sono molto soddisfatta e contenta di lavorare per Google, mi permette di mettermi sempre in gioco al lavoro, mi piace fissare un obiettivo e poi essere motivata a raggiungerlo.
Grazie mille per il tempo e l’intervista e buon lavoro.

Dai un’occhiata al precedente articolo di Francesca.

Se invece sei interessato di tecnologia leggi anche questo articolo.